Passa ai contenuti principali

Colazione di stile

Le Colazioni di Stile sono appuntamenti mensili organizzati da Giovanna Vitacca, affermata consulente milanese di immagine e comunicazione, che offrono l'opportunità di incontrare professionisti nell'ambito beauty & fashion durante una colazione ambientata in luoghi di fascino.
Ogni incontro diventa quindi un momento di relax tra amiche mentre, gustando una tranquilla colazione, ci si confronta su temi sempre diversi, ascoltando l'esperienza di professionisti d'eccezione.
La location che accoglie l'evento e che cambia ogni mese, dà inoltre la possibilità alle partecipanti di scoprire nuovi ambienti e nuove ispirazioni.
La Colazione di Stile del mese di maggio, alla quale ho avuto il piacere di partecipare, si è svolta a Milano da Potafiori, uno dei locali della famosa cantafiorista Rosalba Piccinni, mentre il tema dell'incontro era incentrato sulla cura del corpo.
Giovanna Vitacca ha introdotto l'argomento portando la sua personale esperienza di trasformazione fisica post-partum con il  graduale recupero della forma, grazie all'aiuto di due straordinarie professioniste, Joanna Hakimova e Simona Peggion, presenti all'incontro.
Johanna Hakimova, biologa, ricercatrice e specialista di Bioestetica e cure naturali, è considerata una delle migliori facialist a livello internazionale.
Ha aperto in Italia una catena di centri specializzati in trattamenti viso-corpo, famosi per i lifting senza bisturi, effettuati grazie a una speciale tecnica esclusivamente manuale.
Tra le sue collaboratrici c'è Simona Peggion, massoterapista e specialista in Fisioestetica posturale.
Entrambe sono state prodighe di consigli e suggerimenti pratici su come prendersi cura da sole del proprio corpo, grazie a rimedi naturali e trattamenti di auto-manualità.
Al termine dell'incontro, ogni partecipante ha ricevuto in omaggio una speciale gift-bag...
...contenente tra gli altri anche una crema tonificante della linea Natural Bio Lifting e il libro '300 e più rimedi naturali per ringiovanire viso e corpo', il secondo volume scritto dalla dottoressa Johanna Hakimova, con una raccolta di consigli per trattare i diversi problemi di viso e corpo con rimedi naturali, economici e facili da preparare da sole.

Le Colazioni di Stile sono iniziate a Milano ma, visto il successo ottenuto in breve tempo, vengono organizzate da Giovanna Vitacca in tutta Italia.
Se vuoi sapere quando e dove sarà la prossima Colazione di Stile, puoi iscriverti alla newsletter
Se vuoi saperne di più sul lavoro di Giovanna Vitacca, puoi visitare il suo sito ufficiale
Se invece vuoi saperne di più su Johanna Hakimova e i suoi trattamenti bio-lifting, trovi tutte le info qui

Nei prossimi giorni invece ti racconterò qualcosa su Potafiori, il bistrot dei fiori della cantafiorista Rosalba Piccinni...

Commenti

I post più letti della settimana

Fagiolini viola

Non sono una novità, i fagiolini viola sono in commercio già da parecchi anni ma io li ho comprati per la prima volta solo in questi giorni.


Il bel colore viola scuro riguarda però solo l'esterno dei fagiolini che, spezzandoli, rivelano l'interno verde...


Li ho fatti lessare come mia abitudine ma, non appena l'acqua ha cominciato a riscaldarsi, i fagiolini viola hanno rapidamente cambiato colore...




e sono diventati completamente verdi...


Sinceramente, una volta cotti, mi sono sembrati uguali nel gusto ai fagiolini normali e, avendo perso il bel colore viola, hanno perso a mio parere il loro aspetto più interessante.
Ma questa è ovviamente la mia personalissima opinione e io non sono notoriamente una buongustaia che sa apprezzare le sfumature di gusto.
Di positivo ho notato invece la totale assenza del 'filo'.
Ho letto che si possono mangiare crudi, magari aggiungendoli a pezzetti nelle insalate, sfruttandone così la loro particolarità cromatica.
E perciò ci ho provato anch…

La pianta dai semi a cuore

Il nome botanico di questa pianta suona un po' bizzarro e difficile da ricordare: Cardiospermum halicacabum.
Se invece ti dico che nei Paesi dove è largamente coltivata viene chiamata comunemente Love-in-a-Puff Vine o anche Heartseed, non ti sembra già meglio?
Io l'ho scoperta per la prima volta anni fa, nell'Orto Botanico di Valmadrera, dove i suoi frutti simili a gonfi palloncini verdi avevano subito catturato la mia attenzione.
Il curatore dell'Orto Botanico, accortosi del mio interesse, mi aveva generosamente regalato una manciata di semi che avevo custodito fino alla primavera successiva.
Purtroppo io sono una seminatrice pigra, infilo i semi a caso qua e là senza mettere cartellini nei vasi e poi...lascio fare alla natura!
Capita così che in seguito alle mie sconsiderate abitudini e alla mia pessima memoria, nei pochi ma deleteri raptus di pulizia del giardino io estirpi germogli e svuoti vasi, salvo poi rendermi conto del disastro compiuto solo dopo qualche mese.
E pr…