Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2017

Decorazioni pasquali

Siamo sinceri, decorare la casa per Pasqua non rientra nelle nostre abitudini, a differenza del Natale.
Eppure, sfogliando riviste straniere o curiosando nelle bacheche di Pinterest, c'è tutto un mondo da scoprire, fatto di ovetti appesi ai rami, coniglietti pasquali, uova vere o finte ma decorate in mille modi diversi, nidi e uccellini...come resistere al fascino di queste tenere decorazioni?
Già lo scorso anno, a dir la verità, avevo iniziato a fare qualche facile lavoretto.
Avevo preparato le uova con lo spago...
dolci nidi di liquirizia come segnaposto...
e perfino una ghirlanda pasquale con le uova...
Come al solito le decorazioni che realizzo per la mia casa sono sempre facili e velocissime, fatte con materiali che raccolgo in giardino o che compro a poco prezzo nel bazar dei cinesi o al supermercato.
Così, anche quest'anno, ho deciso di provare a farne altre e nei prossimi giorni inizierò a mostrartene qualcuna.
Intanto, se ti sono piaciute le mie decorazioni dello scorso anno,…

Colazione da Macha

A Milano c'è un piccolo e delizioso locale dedicato al tè matcha.
A differenza del tè che comunemente beviamo mettendo in infusione le foglie, il tè matcha è una polvere finissima, impalpabile come cipria, ottenuta macinando finemente le foglie dei più pregiati tè verdi giapponesi.
Aggiunta all'acqua calda oppure al latte, la polvere di matcha però non si scioglie, ma viene emulsionata con appositi frullini.
Di conseguenza, quando beviamo una tazza di tè matcha, noi ingeriamo anche le foglie polverizzate e tutte le sostanze benefiche contenute nel tè verde.
Il tè matcha è proprio quello che viene utilizzato nella tradizionale cerimonia giapponese del tè ma, essendo una polvere, viene comunemente impiegato anche nella preparazione di pietanze e di dolci che assumono quindi una colorazione verdina.
Da Macha, questo è il nome del piccolo locale milanese che ho scoperto da poco, ci si può fermare per fare uno spuntino diverso dal solito, dalla colazione alla cena, ma sempre a base di t…

Centrotavola con primule e muschio

Il mio salotto in giardino aveva bisogno di qualcosa di nuovo per accogliere la primavera.
Come ti ho già raccontato altre volte, sul tavolo all'aperto faccio sempre delle semplici composizioni in qualsiasi stagione dell'anno.
Niente di complicato, si tratta sempre di comporre alcuni vasetti, aggiungendo di volta in volta qualche tocco in più.
Per il nuovo centrotavola primaverile mi è bastato acquistare alcuni vasetti di primule (Primula x polyantha), quelli che ora invadono i bancali dei garden center con i loro colori sgargianti e dal prezzo davvero irrisorio.

Dopo aver tolto ogni piantina dal vasetto di plastica in dotazione, le ho trapiantate in piccoli vasi di terracotta di forme e dimensioni diverse e le ho raggruppate al centro del tavolo.
Mettendole nei vasetti di terracotta, invece che riunirle in un'unica grande ciotola, ho in questo modo la possibilità di spostarle dove più mi fa comodo, perfino dentro casa, come ti ho già mostrato per il mio piccolo giardino su vas…

Giardini Perego

Pioggia incessante e freddo: la scorsa domenica sembrava di essere ritornati all'inizio dell'inverno.
Se poi aggiungiamo il passaggio all'ora legale, sarebbe stata proprio la mattina ideale per poltrire a letto!
Eppure avevo un appuntamento a cui non avrei mai rinunciato e che di buon'ora mi ha fatto prendere il treno per andare a Milano.
L'incontro era fissato ai Giardini Perego, un piccolissimo parco cittadino nel cuore di Milano, che deve a Orticola di Lombardia la sua rinascita dopo anni di trascuratezza.

Con i ricavi dei biglietti d'ingresso della omonima mostra florovivaistica che ogni anno si tiene a Milano, Orticola aveva infatti da tempo iniziato la riqualificazione dell'area pubblica, che aveva visto tra i primi interventi anche la collocazione di una particolare area-gioco, attrezzata con curiosi giochi realizzati con tronchi d'albero...

In accordo con il Comune di Milano e a seguito di una convenzione stipulata nel 2014, ora Orticola ha ufficialm…

White in the city: Un giardino di fiori bianchi

Durante la Milano Design Week in programma dal 4 al 9 aprile si svolgerà White in the city,  un progetto che racconterà il bianco nelle sue declinazioni cromatiche e simboliche.
Si tratta di un percorso culturale tra architettura, design, arte e lifestyle ideato dal designer Giulio Cappellini, direttore e curatore artistico dell'iniziativa, insieme a Claudio Balestri, presidente di Oikos e main sponsor dell'evento.
Sono stata dunque invitata a unirmi al progetto come Blogger Friend, per raccontare la mia personale interpretazione del bianco.
Del resto nel mio giardino io coltivo da sempre solo fiori bianchi!
Avere un giardino bianco è stata per me la naturale soluzione a un problema molto comune nei piccoli giardini urbani, spazi preziosi per chi vive in città, ma spesso simili a stanze senza soffitto dove il sole è schermato da muri di recinzione e alte siepi, che dividono la proprietà dai vicini e dalla strada.
In alcuni angoli del mio giardino addirittura il sole non arriva mai,…