Passa ai contenuti principali

Un bouquet spinoso e...velenoso

Sono sempre alla ricerca di materiali vegetali da utilizzare per le mie composizioni casalinghe e che si prestino ad essere essiccati per far sì che i miei lavori durino il più a lungo possibile.
Osservo perciò con molta attenzione quello che offre il mio giardino ma, come avrai già notato, mi lascio facilmente conquistare anche dalla vegetazione spontanea, da quelle piante considerate 'erbacce' e snobbate da tutti.
L'ultima mia scoperta è lo Stramonio (Datura stramonium)...


E' una pianta erbacea annuale che cresce ovunque, preferendo i luoghi incolti e ghiaiosi con terreni smossi di recente.
La scorsa estate ne avevo trovate alcune piante che crescevano rigogliose  tra i detriti sassosi, provenienti dagli scavi del cantiere della casa in campagna...


I fiori hanno calice e corolla tubulare...



mentre il frutto è una grossa capsula ricoperta da aculei...


Tieni presente però che l'intera pianta è estremamente velenosa perchè ha una elevata concentrazione di potenti alcaloidi.
Non a caso lo Stramonio viene comunemente chiamato anche 'Erba del diavolo'.
La scorsa settimana sono ritornata sul posto e ho trovato le piante di Stramonio completamente essiccate e quindi...pronte all'uso!


Armata di cesoie e di robusti guanti protettivi, ho fatto il mio raccolto.
Ho fatto molta attenzione anche a eliminare i piccolissimi semi neri contenuti all'interno delle caspule perchè è proprio nei semi che si trova la maggior concentrazione di sostanze velenose...


Ho tolto anche tutte le foglie rinsecchite, lasciando solo i robusti rami e le capsule spinose.
Et voilà...


ecco un bouquet insolito e particolare...


Ho utilizzato anche i rami più corti dello Stramonio e li ho aggiunti a un cesto di paglia riempito con un altro elemento insolito, i rami essiccati di Araucaria, simili nell'aspetto a lunghissime pigne...


Una composizione degna di Morticia Addams! 😁

Commenti

  1. Non prendere impegni per il prossimo Halloween! Io e te gireremo l'Italia per fare "Corsi di Erbacce e Bouquet da Paura". Morticia schiatterà d'invidia.:)
    Ciaooo.

    RispondiElimina
  2. Morticia mi era venuta in mente subito, mai te lo avrei detto, se non lo avessi fatto prima tu...😋Infatti mi piace !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E perchè mai non me lo avresti detto?
      Mica mi sarei offesa!
      E comunque non è il primo bouquet in stile-Morticia che pubblico ;-) però era Halloween :D
      Ciao! :)

      Elimina
  3. Maestra nel dare alle cose una seconda possibilità.valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e pure una terza e una quarta :D
      Non butto mai via niente, a meno che non di deteriori.
      Ciao! :)

      Elimina

Posta un commento

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!