Passa ai contenuti principali

Decorazione con luppolo

Anche quest'anno ho appeso dei tralci di luppolo alla porta di casa...


Alcune piante di luppolo crescono proprio dietro casa mia, in una piazzola incustodita dove le piante spontanee la fanno da padrone, in un intricato mix di vegetazione...


Con i tralci di luppolo lo scorso anno avevo realizzato una semplicissima ghirlanda che inaspettatamente aveva ottenuto uno strepitoso successo nel web...


L'ho tenuta per molto tempo appesa al portone di casa e poi l'ho messa su una parete del mio studio.
Ecco come è oggi, esattamente dopo un anno...


E' diventata molto fragile, le pannocchiette si sono un po' svuotate, eppure io la trovo ancora bellissima!


Così sono tornata nella giungla dietro casa, armata di cesoie e di guanti robusti...


Ed ecco il mio raccolto...


Avrei potuto facilmente replicare la ghirlanda dello scorso anno arrotolando i tralci, ma ho preferito cambiare.
Anche questa volta è tutto molto semplice e immediato: mi sono limitata a legare le estremità dei tralci di luppolo, aggiungendo solamente un fiocco.

Et voilà...


Se vuoi fare anche tu qualche composizione con i tralci di luppolo, ti do qualche suggerimento:
- utilizza solo i tralci con le pannocchiette verdi, perchè quelle marroni si disfano subito
- togli tutte le foglie dai tralci perchè quando seccano offuscano la bellezza delle pannocchiette
- appendi i tralci all'esterno in posizione riparata dalle intemperie, ma non dentro casa.

Con questi semplici accorgimenti i delicati tralci di luppolo essiccheranno lentamente ma dureranno tantissimo, conservando a lungo la loro bellezza.

Commenti