Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Sull'isola di Sollerön

Durante la mia vacanza in Svezia siamo stati invitati dalla famiglia Svensson a Sollerön, un'isola del lago Siljan.


La famiglia risiede a Uppsala ma qui sull'isola ci abita stabilmente la nonna Anna-Britta e loro la raggiungono non appena possibile.
Sull'isola non esistono recinzioni fra le proprietà e, tra campi coltivati e prati fioriti, spuntano qua e là le caratteristiche case svedesi di legno, dipinte di quel rosso particolare.
La casa della famiglia Svensson è proprio una di queste.
Anche qui sono rimasta affascinata nel vedere come la flora spontanea, sapientemente guidata, possa creare incantevoli accostamenti...


come questa rigogliosa bordura, dove si mischiano allegramente le belle fioriture di Aruncus dioicus, Lysimachia punctata e lupini
Naturalmente il prato che circonda la casa viene regolarmente tagliato, lasciando però delle 'isole fiorite' in quei punti dove ci sono dense colonie di fiori spontanei  



Anche l'accoglienza è stata sorprendente...
Per…

Il Museo Vasa di Stoccolma

Avrei potuto intitolare questo post 'Come trarre vantaggi da un totale fallimento'.
E' infatti la storia di un maestoso e spettacolare vascello svedese, il Vasa, colato a picco nel porto di Stoccolma appena salpato per il suo viaggio inaugurale.
L'increscioso episodio avvenne nel 1628.
Il vascello rimase sepolto sul fondo del mare melmoso per 333 anni fino al 1961 quando, attraverso una titanica impresa, fu recuperato.
Che farne?
Dove metterlo?
L'idea, a mio parere geniale, è stata quella di costruirci attorno...un museo!

Ecco qualche foto del Museo Vasa,,,









Il vascello è originale al 98%, ripulito, restaurato e decisamente stupefacente, decorato con oltre 700 sculture in legno intagliato.
E' il solo vascello del 17° secolo, arrivato a noi intero e perfettamente conservato.

E il museo è altrettanto spettacolare...
Disposto su più piani, consente la vista del vascello da vicino e a diversi livelli di altezza.
Alcuni suggestivi allestimenti poi descrivono la vita a bordo, con…

Hammarby, la casa di campagna di Linneo

Ieri ti ho portato a visitare la casa di Uppsala dove visse Linneo.
Quell'abitazione gli spettava di diritto, in quanto destinata al direttore e curatore dell'Orto Botanico universitario, carica ricoperta appunto da Linneo.
Egli perciò sapeva benissimo che, in caso di una sua prematura morte, moglie e figli sarebbero rimasti senza casa.
Decise quindi di acquistare con i suoi risparmi una casa a Hammarby, a 15 km da Uppsala.
Fu un investimento molto importante, che avrebbe assicurato il futuro e il sostentamento della sua famiglia, perchè si trattava di una fattoria con campi coltivati, orto, pascoli e frutteti.
Eccola...


E' la tipica casa di campagna, costruita in legno e dipinta di rosso, proprio come le vedi ancora oggi sparse ovunque in tutta la Svezia


La visita all'interno di questa casa è rigorosamente guidata, anche se la guida parla solo svedese e non ci capisci nulla.
In più è proibito scattare foto...che peccato!
Anche qui si trovano mobili, suppellettili e abiti appa…

La casa di Linneo

All'interno del Linnaeus Garden di Uppsala c'è il Linnaeus Museum.
Questo edificio fu la casa dove Linneo abitò con moglie e figli per 35 anni, ma non solo...


La casa e il giardino divennero in quegli anni un centro internazionale di ricerche mediche e scientifiche.
Qui Linneo tenne le sue lezioni, condusse studi e osservazioni botaniche, scrisse i suoi libri.
Ora è diventata un museo che conserva oggetti di uso quotidiano appartenuti a Linneo e alla sua famiglia


Ci sono perfino alcuni capi d'abbigliamento di Linneo...


e l'abito da sposa ricamato a decori floreali e indossato da una delle sue figlie...


In quasi ogni stanza si trovano delle bellissime stufe rivestite in ceramica...



Anche gli arredi sono originali e c'è perfino il letto di Linneo, che mi ha colpito per le sue piccole dimensioni.
Intuendo le perplessità dei visitatori, un cartello avvisa che Linneo era alto solo 1,54...



Sotto vetro c'è anche una copia del suo libro più famoso, il Systema Naturae


e alcuni ant…

Il Linnaeus Garden di Uppsala

Continuo il racconto della mia vacanza in Svezia...
Lo scopo principale di questo viaggio era visitare i luoghi dove visse Linneo.
Carl Linnaeus fu un botanico, un medico, uno zoologo, un geologo, un insegnante, uno scienziato, conosciuto soprattutto per il suo sistema di classificazione della natura.
Le piante in particolare erano state da lui divise in 24 classi secondo un sistema sessuale, basato sul numero degli stami e dei pistilli.
Questa classificazione è oggi superata ma la sua nomenclatura binomiale latina è quella che tuttora viene universalmente utilizzata.
La prima tappa del mio 'viaggio linneiano' è stata Uppsala, dove si trova il Linnaeus Garden.


Questo piccolo orto botanico fu in realtà fondato da Olof Rudbeck il Vecchio (al quale Linneo dedicò un fiore, la Rudbeckia) ma fu propro grazie a Linneo che divenne uno dei luoghi di studio e ricerca in ambito naturalistico più importanti nell'Europa del 17° secolo.
Quello che si vede oggi è la ricostruzione di quel giardi…